Assoterziario

Archivi autore: admin

“Per fronteggiare gli effetti dell’aumento dei prezzi dei carburanti sul sistema economico dobbiamo tornare a parlare dell’accisa mobile, ovvero il meccanismo che consente di impiegare il maggior gettito IVA legato agli aumenti dei prezzi dei carburanti, per ridurre in modo dinamico le accise”. Così Giuseppe Sperduto, Presidente di Faib, l’associazione che riunisce i gestori carburanti associati a Confesercenti. “Il caro carburanti non incide solo sul pieno degli automobilisti, ma contribuisce ai rincari di alimentari e beni di consumo, a causa degli aumenti legati al trasporto della merce. Come abbiamo più volte detto e scritto – continua il Presidente Faib – i prezzi finali dei carburanti sono stabiliti dalle compagnie, non dai gestori, che non hanno alcuna responsabilità. Piuttosto si tratta di una conseguenza delle crescenti tensioni internazionali. Nella prima settimana di aprile, il prezzo industriale della benzina è risultato in aumento di 9 centesimi rispetto alla media di inizio anno, mentre quello del gasolio di 4 centesimi. In questo quadro, l’accisa mobile – conclude Sperduto – permetterebbe un risparmio per i consumatori di circa 186 milioni di euro (103 dalla benzina e 83 dal gasolio) in un mese.  Una misura di equità che andrebbe a vantaggio di imprese e consumatori,…

Leggi tutto

Brescia: workshop Franchising, digitalizzazione e sostenibilità un mix di successo per le PMI

Tante persone e diversi volti nuovi nell’Auditorium di Confesercenti, lunedì 8 aprile, in occasione dell’incontro, patrocinato e cofinanziato dalla Camera di Commercio di Brescia, rivolto a chi è già imprenditore e a chi vorrebbe diventarlo. L’universo del franchising è un’opportunità in espansione per crescere e fare rete. Come per ogni iniziativa imprenditoriale cela un rischio d’impresa, ma la sua forza e sicurezza sta anche nel fatto che all’origine c’è un franchisor disposto e interessato a mettere a disposizione il suo bagaglio esperienziale, il cosiddetto know-how. Il franchisee, da parte sua, deve essere consapevole che si assumerà una serie di obblighi per portare avanti il marchio. Il rapporto che si crea tra le due parti è, quindi, una sorta di Do ut des (letteralmente: «Do a te perché tu dia a me») dal quale entrambe possono proliferare e trarre vantaggio. Fa parte con fierezza di questo mondo anche la presidente di Confesercenti della Lombardia Orientale Barbara Quaresmini, che ha fatto gli onori di casa aprendo il workshop sul franchising. «Questa sera vedo in sala anche visi giovani – ha osservato Quaresmini -: un piacere per me, che sono una franchisee da 30 anni e anche oggi consiglierei di cogliere questa opportunità…

Leggi tutto

A seguito della riorganizzazione della sezione provinciale Sil con il Presidente Francesco Serino, Confesercenti Provinciale di Grosseto intende rilanciare il dibattito pubblico sulle librerie indipendenti, la piccola editoria e sul valore che rappresentano come negozio di vicinato e presidio culturale. L’ultima indagine svolta ha evidenziato che nel nostro territorio le librerie sono aumentate ben oltre il 60% in 10 anni (da 25 a 40 negozi): un dato interessante se consideriamo che in Toscana sono invece complessivamente diminuite del 4%. Un traguardo da festeggiare dunque? Assolutamente no, poiché è l’insediamento delle grandi catene a trainare questa crescita, e se da un lato ciò segnala un interesse nella domanda di “cultura”, dall’altro fa emergere una sempre più “organizzata” omologazione tematica e un generale appiattimento del gusto che, nel contesto non solo regionale ma nazionale, mette a rischio la natura e la vocazione delle librerie indipendenti. La necessità è quella di rispondere a queste difficoltà strutturali del settore e individuare strategie volte a promuovere in modo autentico il mondo del libro, il valore della lettura come fonte di accrescimento e della cultura in generale come motore anche economico del territorio. Sil Grosseto vuole pertanto organizzare un vero e proprio Festival delle librerie e…

Leggi tutto

Dal 16 al 18 marzo, Franchise Expo Paris ha rivelato come il settore del franchising sia più dinamico che mai. Ottima riuscita anche per il nuovo format del Salone che ha registrato circa 32.000 visitatori in tre giorni superando così l’edizione precedente che si era svolta su 4 giornate. Grazie ad una programmazione ricca e in linea con il dinamismo del settore, a un’esperienza di visita ripensata, a nuovi eventi forti come Franchise Expo Live e Start Franchise Tour, Franchise Expo Paris ha riunito 605 espositori, di cui 513 insegne. Questa è l’edizione più importante del salone dalla sua creazione. Il successo di un Salone di nuova generazione Con un nuovo formato condensato su tre giornate e orari di apertura adattati alle esigenze degli espositori e dei visitatori (da sabato a lunedì), Franchise Expo Paris ha registrato una forte affluenza fin dalla sua apertura. Per tre giorni, i corridoi del salone hanno vibrato al ritmo dell’imprenditorialità e della creazione d’impresa, riunendo una comunità dinamica di franchisor e franchisee, portatori di progetti, città e territori, esperti del Collège de la FFF (Federazione Francese del Franchising) e partner bancari /assicurativi. Questa edizione si è particolarmente distinta per la presenza della nuova generazione…

Leggi tutto

Leggi il PDF L’articolo 05/04/2023 – Variazione del prezzo di vendita di alcune marche di tabacchi lavorati proviene da Assotabaccai.

Parte da Poggibonsi la campagna Fipac Toscana ‘Non ci casco’. Nella sala della Pubblica assistenza a Poggibonsi il primo degli incontri del progetto, introdotto dal Presidente provinciale Fipac di Siena, Fosco Tornani, con gli interventi del luogotenente Giulio Siciliano, comandante della stazione dei Carabinieri di Poggibonsi, e il generale Carlo Corbinelli, per decenni in servizio da ufficiale dell’Arma. Clicca QUI per leggere l’articolo de La Nazione L’articolo Da Poggibonsi la campagna contro le truffe agli anziani “Non ci casco” proviene da Fipac.

Si terrà lunedì 8 aprile alle ore 20.00 presso l’Auditorium della Confesercenti Lombardia Orientale a Brescia, in Via E. Salgari, 2/6, il workshop “Franchising, digitalizzazione e sostenibilità un mix di successo per le PMI”, organizzato da Federfranchising e Confesercenti Lombardia Orientale. L’obiettivo dell’iniziativa, cofinanziata e patrocinata dalla Camera di Commercio di Brescia, è quello di offrire ai partecipanti le dovute informazioni in merito alla formula commerciale del Franchising, una formula di successo, in Italia e all’estero, che continua a crescere, consentendo opportunità di sviluppo per le imprese e per l’occupazione. In particolare, nella tavola rotonda dove interverranno noti professionisti della consulenza per il franchising, si farà un focus sull’incidenza dell’era digitale nella creazione e sviluppo dei marchi in franchising insieme all’importanza della sostenibilità da applicare nelle imprese. Inoltre, si terrà l’opportunità di ascoltare le testimonianze di due imprenditori di successo nel franchising come franchisor e franchisee. I relatori coinvolti offriranno la loro esperienza per trasmettere a chi in platea magari è interessato a lanciare una startup franchising o per chi è già franchisor e ancora non ha registrato il marchio né applicato alcune strategie dal punto di vista della comunicazione. Con l’occasione, sarà presentata la prossima edizione del Salone Franchising…

Leggi tutto

Leggi il Pdf L’articolo 29/03/2023 – Variazione del prezzo di vendita di alcune marche di tabacchi lavorati proviene da Assotabaccai.

I nostri migliori auguri per una serena Pasqua

L’articolo I nostri migliori auguri per una serena Pasqua proviene da Fismo.

La giornata avrà per titolo “Anziani fragili e barriere sociali, la gentilezza come strategia di miglioramento“ Si terrà il 18 aprile, a partire dalle 9, a Calci, presso il teatro Val Graziosa, la Festa Fipac della Regione Toscana, dal titolo “Anziani fragili e barriere sociali, la gentilezza come strategia di miglioramento“. L’introduzione sarà di Giuseppina Lotti, coordinatore Fipac Pisa, mentre i saluti istituzionali saranno di Massimiliano Ghimenti, Sindaco di Calci, Alberto Pecchi, Presidente Regionale Fipac Confesercenti Toscana, Alessandra Nardini, Assessora Regione Toscana lavoro e formazione, Antonio Mazzeo, Presidente Consiglio Regione Toscana e Cristina Laddaga, Direttore S.D.S. Previsti gli interventi di: Moira Marchionni – Gli anziani fragili e il territorio pisano chi sono? Quadro demografico, patologie più comuni. Cosa fanno? Servizi a loro favore; Ilaria Filippeschi: La Compagnia De Miracoli – il teatro come strumento di comunicazione e relazione terapeutica, a seguito della proiezione del cortometraggio “Non c’è niente da ridere” della Compagnia De Miracoli; Azzurra Begeja – Possibili strategie pratiche e occupazionali di cambiamento trasporti, ristorazione, parchi e luoghi pubblici; Giampaolo Bucchioni – Le comunità Gentili in Italia e Toscana, cosa sono e come si sviluppano; Elena Bonaccorsi e Angela Dini – Esperienze gentili sul territorio – Le gite al museo.…

Leggi tutto

10/180