Assoterziario

Impresa Donna Confesercenti all’incontro con le Ministre Roccella e Calderone

Impresa Donna Confesercenti all’incontro con le Ministre Roccella e Calderone
Impresa Donna Confesercenti all’incontro con le Ministre Roccella e Calderone

Si è tenuto martedì 11 giugno presso il Dipartimento per le politiche della famiglia a Roma, l’incontro organizzato tra la Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità, Eugenia Roccella, e la Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Maria Elvira Calderone, con le organizzazioni sindacali e le associazioni di categorie.

L’incontro era mirato al confronto sui temi relativi alla parità di genere e alla partecipazione delle donne al mercato del lavoro e dell’imprenditoria. Al tavolo dell’incontro in rappresentanza di Confesercenti, ha partecipato Barbara Quaresmini Presidente nazionale di Impresa Donna Confesercenti.

La Presidente Quaresmini ha ricordato “quanto sia importante non soltanto raggiungere la parità di genere nell’ambito delle lavoratrici e dei lavoratori ma soprattutto nell’ambito dell’imprenditorialità. Si rende ancora necessaria, una maggior attenzione rispetto alla posizione delle donne nell’imprenditoria, con azioni e iniziative mirate per quanto riguarda l’accesso al credito, la formazione, e l’innovazione digitale. Anche le imprenditrici – sottolinea la Presidente – hanno necessità di un welfare adeguato si pensi solamente che in 10 anni gli asili nido pubblici sono aumentati di pochissimo mentre quelli privati hanno quadruplicato il loro numero passando da 1558 a 6489 così come le RSA da 1978 a 2837, segno questo, che la domanda di questi servizi è in forte crescita e vi è un esigenza vera che va accolta e sostenuta.  L’organizzazione del lavoro vista con gli occhi del passato rende ciechi coloro che si devono occupare di politiche attive e che invece come tutti noi, hanno la responsabilità di saper leggere il presente per meglio guardare al futuro. Su questi temi diventa importante poter pensare anche detraibilità fiscali. La crescita e il consolidamento dell’imprenditorialità femminile farà soltanto che bene alla economia del paese Italia. Se le imprese nascono, resistono e prosperano l’occupazione può crescere. Attenzionare il fenomeno della desertificazioni dei negozi è un altro tema , non si può parlare di rigenerazione urbana se il commercio non vive!”

Confesercenti si è resa disponibile per dare un contributo ai rispettivi ministeri con delle proposte scritte.








The post Impresa Donna Confesercenti all’incontro con le Ministre Roccella e Calderone first appeared on Impresadonna.