Assoterziario

Archivi categoria: Federpubblicità – notizie

Ma necessario trovare agevolazioni per il lavoro delle agenzie “Accogliamo con favore l’apertura dello sportello per prenotare il Bonus pubblicità. Crediamo, però, sia tempo di trovare agevolazioni anche per le agenzie, che con la loro creatività e strategia di comunicazione sono il vero motore della pubblicità”. Così Claudio Varetto Presidente di Federpubblicità Confesercenti. “Con questo non voglio sminuire l’importanza del Bonus pubblicità, che offre incentivi per chi investe nel nostro settore e per chi veicola il nostro lavoro, soggetti fondamentali per il nostro operato. Voglio solo ribadire l’importanza di individuare strumenti atti ad incentivare il lavoro di chi, materialmente, la pubblicità la realizza, creando una regia a tutela di chi fa contenuti”. “Chiediamo al più presto – conclude Varetto – un incontro con il Governo perché le nostre agenzie stanno affrontando sempre maggiori difficoltà economiche e, per questo, come Federpubblicità riteniamo si debbano studiare aiuti ad hoc. Ribadiamo ancora una volta che senza agenzie non c’è pubblicità efficace”.    

FiscoOggi: fino al 9 febbraio possibile inviare il modello che attesta l’effettuazione degli investimenti indicati nella comunicazione del 2022 FiscoOggi, il giornale on line dell’Agenzia delle Entrate spiega come si “apra oggi, 9 gennaio, la finestra temporale per presentare la dichiarazione sostitutiva che conferma la prenotazione del credito d’imposta per le campagne pubblicitarie effettuate nel 2022 sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato. L’originario periodo fissato dal 1° al 31 gennaio 2023 è stato infatti spostato in avanti, con partenza oggi, 9 gennaio, fino al 9 febbraio 2023″. “Modello e istruzioni aggiornati – dice FiscoOggi – sono disponibili sui siti dell’Agenzia delle entrate e del dipartimento per l’Informazione e l’Editoria. Il modello è lo stesso utilizzato per la presentazione della “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, con la differenza che andrà barrata la casella relativa alla dichiarazione sostitutiva. Con la dichiarazione sostitutiva il richiedente attesta, in pratica, che gli investimenti indicati nella comunicazione sono stati effettivamente realizzati nel corso del 2022 nel rispetto della norma agevolativa. La dichiarazione deve essere presentata al dipartimento tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area…

Leggi tutto

Tempo fino al 10 marzo per comunicare l’importo del canone patrimoniale versato per il 2021 L’Agenzia delle Entrate rende noto che sono stati pubblicati i software di compilazione e controllo e aperto il canale per richiedere il credito d’imposta introdotto dal Decreto Sostegni bis. C’è tempo fino al 10 marzo prossimo per comunicare l’importo del canone patrimoniale versato per lo scorso anno. Di seguito i link delle Entrate: Software di compilazione Software di controllo Scheda informativa

3/3